La cucina russa di Veranda a casa

domenica scorsa c’eravamo fatti consegnare i piatti valtellinesi, oggi ci siamo spostati in Russia. Era da tanto tempo che volevo provare la cucina di Veranda, dalla puntata del programma 4 Ristoranti di Alessandro Borghese in cui mi avevano colpita la cucina e la simpatia della proprietaria Liliya. Per un motivo o per l’altro non ci siamo ancora andati, ma abbiamo volentieri approfittato del servizio di delivery

siamo partiti con due antipasti, Olivier, la portata iniziale delle feste in famiglia e Shuba, pasticcio di aringa con vari ortaggi tra cui spicca la barbabietola. Ottimi entrambi, accompagnati da un buon pane nero

  

siamo poi passati ai blinis – crespelle tradizionali – in due versioni, farcite con salmone affumicato e con carne bovina

 

tutte e due sfiziose. Avevo scoperto i blinis circa trent’anni fa nel reparto Lafayette Gourmet dei grandi magazzini parigini. Mia madre li ha poi preparati spesso a casa, accompagnati in vario modo. Mi piacciono molto, ma era da parecchio tempo che non li mangiavo

ho scelto come immagine in evidenza il piatto forte, il vitello alla Stroganoff, morbidi straccetti di vitello in salsa di panna acida serviti con purè di patate – avvolgenti

siamo rimasti molto soddisfatti! consigliato ai Milanesi

https://ristorante-veranda.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.