Altre pizze gourmet e non

al panorama delle pizze gourmet di Milano di cui ho già raccontato (Assaje, Garage, ecc…) si aggiungono Lievità e Da Zero

siamo stati nella sede di Lievità in via Varese 4, fermata Moscova
il locale è arredato con semplicità

sulle tovagliette di carta vengono raccontate le caratteristiche delle pizze e dei vari tipi di pomodoro usati

noi abbiamo provato la Piennolo, con pomodorini Piennolo del Vesuvio e mozzarella di bufala campana

e la Pomo d’oro, con pomodorini gialli del Vesuvio ricotta e fior di latte (foto in alto)
entrambe gustose, forse un po’ piccole
di solito non mangio il cornicione, in questo caso invece della pizza non è rimasto nulla

Da Zero si trova in via Luini 9, una traversa di corso Magenta
il locale è simpatico

sempre affollato
le pizze sono buone, abbiamo provato quella ai formaggi

alle melanzane

e il ripieno al cotto

impasto ben cotto, digeribile, non mi è venuta per niente sete dopo (anche se il cornicione era un po’ bruciacchiato)

tornando indietro nel tempo mi sono venute in mentre altre due pizze
nel 2014 Rosso pomodoro aveva ospitato il campione Davide Civitiello, avevamo provato le sue pizze

da Lipen a Triuggio in Brianza si può mangiare un’ottima pizza verace napoletana preparata da Corrado Scaglione
c’eravamo dedicati a varianti di pomodorini e di formaggi

ritornando al presente, un’altra novità nel panorama milanese è Briscola
sono stata in una pausa pranzo nella sede di via Piero della Francesca 31
si possono scegliere pizze piccole
così da provare più sapori in un unico pasto

chiudo con un genere molto diverso, che fa il paio con Pizza Hut di cui ho già parlato
da qualche tempo è arrivata Domino’s
un po’ come la cugina Pizza Hut propone pizze sia basse che alte

anche in questo caso l’ho provata in una pausa pranzo in corso Sempione 83 e poi le abbiamo ordinate una volta a casa
è evidente che si tratta di un’altra cosa
e qualcuno potrebbe rimanere inorridito dal fatto di mettere Domino’s nello stesso racconto di pizzerie e pizzaioli premiati
ma a mio avviso è sempre bene tenere la mente aperta e sperimentare anche prodotti più standardizzati

https://lipen.it

https://briscolapizza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.