Cena di Ferragosto a Marsiglia – il foie gras

per la sera di Ferragosto scegliamo un locale affacciato sul mare, con una vista spettacolare sul Fort Saint Jean e sul Mucem
Le Chalet du Pharo, nascosto nel verde dei giardini del Pharo

iniziamo con una coppa di champagne come “apéritif”
in Francia i camerieri chiedono sempre se possono portare un aperitivo e questa volta abbiamo ceduto
decidiamo di dedicarci ai secondi
abbiamo una vera e propria passione per il foie gras
così la nostra scelta cade sul filetto Rossini con foie gras, pane speziato e una leggera salsa al porto, con un semplice puré
la carne è buonissima, il foie gras divino e la salsa il giusto accompagnamento
il pane per i miei gusti è troppo dolce, non l’avrei proposto

piccola digressione sul foie gras
spesso viene proposto come antipasto, servito con pane tostato
questo ad esempio lo abbiamo mangiato a Parigi a Pasqua, da Le Bon Bock, un ristorante storico di Montmartre

l’abbinamento con lo champagne è azzeccato
a noi piace anche molto con il Sauternes
(quando decidiamo di farci del male, per finire la bottiglia chiudiamo con un formaggio erborinato)
e lo apprezziamo sia nella versione “in purezza” che con il filetto, che deve essere al sangue, dove i sapori si amalgamano perfettamente

come altro secondo scegliamo il filetto di maialino con “cappuccino” di timo, rosmarino e salsa ai funghi

anche in questo caso la carne è delicata e saporita e le salse sono perfette
una cena superlativa per il luogo e per il livello del cibo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.