Pizze gourmet e non a Milano

per tanti anni la Pizza a Milano è stata la pizza del Sud di Rino – Vecchia Napoli in via Chavez 4, poco sopra Loreto
scoperta nei primi anni ’90 ai tempi dell’Università
pizza alle melanzane fritte molto saporita
rare volte ne ho scelta una diversa
poi nel tempo la qualità ha iniziato a scendere e abbiamo cominciato a provare altri locali

ultimamente guardiamo la trasmissione 4 ristoranti di Alessandro Borghese
ci diverte
una puntata è stata dedicata alle pizzerie “gourmet” di Milano
incuriositi ne abbiamo provate finora tre

abbiamo iniziato con Assaje in piazzale Segrino 1, zona Isola
propone sia pizze gourmet come la versione con prosciutto iberico e burrata
che pizze meno particolari ma comunque con ottimi ingredienti di qualità

abbiamo poi provato Garage in corso Sempione
negli ultimi 14 anni, da quando lavoro a pochi passi dal n° 42, si sono susseguiti vari locali che hanno avuto vita breve
speriamo che Garage interrompa questa serie storica negativa…
la pizza viene proposta sia in versione tradizionale che in una variante più piccola servita a spicchi

entrambi croccanti e ben condite
estremamente digeribili

in una Milano semideserta ai primi di agosto siamo poi stati alla Pizza Biscottata Gourmet in via Pisacane 57, zona Porta Venezia
il locale è molto curato, non sembra una pizzeria
le pizze vengono servite su una piastrella
ne abbiamo provate tre, Margherita, Crudo di Parma e Samuelli

nulla da dire sugli ingredienti
tutti ottimi
anche se rispetto a quanto indicato nel menu alcuni erano diversi
ci è stato poi spiegato al momento di pagare in cassa che usano solo ingredienti di stagione e quindi fanno variazioni
peccato che non ci fosse stato detto al momento dell’ordinazione
io ad esempio mi sono trovata i cetrioli – che non amo per niente – al posto degli asparagi
la consistenza della pasta è effettivamente biscottata – croccante
arriva già tagliata a spicchi
tagliarla ulteriormente è molto difficile, i coltelli non funzionano

cito altri tre locali provati di recenti
uno è Sorbillo Gourmand in via Ugo Foscolo 1, zona Duomo
Sorbillo ha aperto da tempo a Milano, questo è un locale più recente con le versioni regionali
come Sardegna – ai formaggi

un altro è Ambaradan ancora in zona Sempione, dove per tanto tempo c’è stato il Decanter, in via Castelvetro 20
stessa mente dietro
buone pizze, anche in questo caso con ingredienti di livello, proposte in abbinamento con birre artigianali (Paolo Polli gioca in casa visto che è anche il papà delle birrerie BQ)
la particolarità è che si paga in base al gradimento
per questo si è parlato molto del nuovo locale
questa è con crema di zucca e lardo

gustosa anche se il lardo che viene messo a crudo a fine cottura tende a sciogliersi e si perde un po’ come sapore

chiudo con la pinsa di Un’altra pasta in zona Università Statale, in via Bergamini 5
un tipo di impasto croccante

rispetto a tutti i locali citati precedentemente questo è più spartano
il livello dell’impasto e dei suoi condimenti non è da meno
particolarità interessante è che ci sono anche le mezze porzioni
così si possono assaggiarne diverse!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.